Lavorare la Terra, le otto ore che sul mercato non contano

“Lavorare la terra, le otto ore che sul mercato non contano” , questa volta vogliamo raccontare la situazione dei braccianti migranti in Italia, sottopagati e costretti a lavorare illegalmente. Come possiamo aiutarli?

La storia dei braccianti immigrati; Cosa ha cusato gli scioperi avvenuti negli utlimi anni? L’attuale sistema agroalimentare afferma che la sicurezza del cibo è inversamente proporzionale alla sua qualità: questo avviene solo se contadini e consumatori rimangono inconsapevoli di quanto mangiano tutti i giorni e di cosa si muove alle loro spalle. La responsabilità è di tutti noi, il sistema può essere cambiato, basta SCEGLIERE di farlo.

Video realizzato da CoBun in occasione della manifestazione “Tutti giù per Terra”, svoltasi in collaborazione con La Brigata Cucinieri ed il circolo Arci Bazura a Torino.
More info at cobun.wordpress.com/category/video/
Musiche: Original 1934 John Lomax recording of ‘Rock Island Line’ by Kelly Pace and Prisoners; Lee Morgan – Sweet Honey Bee; Nat Adderley – Work Song.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...